lunedì 30 maggio 2011

Risotto ai frutti di mare

Ueilà!(penso si scriva in questo modo).Il risotto di oggi è uno di quei classici intramontabili,adatto ad ogni stagione e che,a parer mio, non invecchierà mai.Si tratta della versione "bianca", ossia senza pomodoro, dal gusto delicato ma pur sempre deciso e caratteristico.I passaggio fondamentale sta nel preparare un buon fumetto ma anche nel scegliere una buona qualità di pesce.Ricordate però che anche  la passione è molto importante. :D

INGREDIENTI: (5 persone)

-450g di riso
-1kg di cozze col guscio(anche meno)
-1kg di vongole  col guscio
-250 g gamberi interi
-400g di calamari
-100 g pesce azzurro(anche in scatola al naturale)
-1 cipolla
-1 zucchina
-1 carota
-1 costola di sedeano
-1-2spicchi d'aglio incamiciato
-olio e.vo delicato
-50 g mascarpone
-sale,pepe rosa,peperoncino e prezzemolo
-150ml di vino bianco secco


PROCEDIMENTO:

-Quattro ore prima che cucineremo mettiamo a spurgare dalla sabbia le vongole in una soluzione formata da acqua (2litri) e sale (70g), affinchè si riproduca la stessa salinità dell'acqua marina.
-Per le cozze invece, basta solamente pulirle dalla "barbetta" che si trova sul guscio,raschiarle con una spugnetta metallica e infine sciacquarle velocemente sotto l'acqua fredda.
-Sgusciamo i gamberi e togliamo il filamento nero al loro interno.Puliamo anche i calamari, privandoli delle interiora (compresa la cartilagine se è presente e del dente che si trova all'interno dei tentacoli;Tagliamoli ad anelli piccoli e uno sminuzziamolo a pezzetti .Se sono freschi vi consiglio di batterli qualche minuto con il batticarne.
-Prepariamo il fumetto di pesce: in un  pentolino d'acqua bollente mettiamo una carota,una cipolla e il sedano tagliati a pezzettini (con questa accortezza il brodo diverrà molto più saporito) le lische e la testa dello sgombro se lo usate (pesce azzurro),ma vanno anche bene pesci dal sapore non troppo deciso(merluzzo,orata,branzino).Se invece usate il pesce in scatola al naturale (se proprio non disponete del pesce fresco) ,non vi sono lische.Aggiungete inoltre le code e il guscio dei gamberi, il nero delle sacca dei calamari (se è presente) e salate leggermente.Fate sobbolire il tutto a fuoco medio per circa 40-50 min, infine filtrate il tutto.
-A questo punto facciamo schiudere le vongole e le cozze: scaldiamo a fuoco moderatamente alto una capiente padella con un filo d'olio e l'aglio,versiamo i muscoli (in 2 padelle separate) e copriamo sfumando con poco vino bianco(50ml).Cuociamo per 2-3 min fino a che non si aprono.
-Versiamo il liquido rilasciato in una ciotola,sgusciamo entrambe i tipi di frutti del mare lasciando qualche vongola o cozza per decorare.
-Facciamo cuocere i calamari in poco olio, sfumando, se serve, con il fumetto.Aggiungiamo il prezzemolo portiamoli a cottura fino a che non saranno morbidi.Il trucco per questi tipi di pesce quando sono freschi e non congelati,come diceva l'Artusi ,è di farli cuocere poco o per circa 2 ore. Lasciamoli raffreddare nel loro liquido di cottura (altro espediente per farli diventare morbidi).

-Ora possiamo preparare il soffritto con una cipolla,una zucchina e una carota piccola fatti imbiondire assieme ad 1 spicchio di aglio incamiciato in 3-4 cucchiai d'olio.Mettiamo subito anche il pesce azzurro sminuzzato,sfumiamo con il brodo di pesce a riduciamolo a "crema".
-Portiamo il fuoco a maggiore intensità e tostiamo il riso.Sfumiamo con il vino bianco rimasto e in seguito il liquido delle vongole.Procediamo nella cottura con il fumetto rimasto.
-Quando mancheranno 4-5 minuti ala fine della cottura aggiungiamo i gamberi (dipende dalle dimensioni) e dopo questi i totani e i muscoli.Mantechiamo il tutto con il mascarpone (o anche il philadelfia  fa garbo) e lasciamo riposare per qualche istante.
-Decoriamo il piatto con alcune vongole, il prezzemolo e una spruzzata leggera di pepe rosa o arcobaleno.


Scusate se nel procedimento vi ho annoiato ma alcuni passaggi sono critici.Potete aggiungere inoltre al piatto una grattata di bottarga che si combina bene. Alla prossima! :D

domenica 29 maggio 2011

gnocchi di verdura

Dopo una settimana di astinenza dal mio blog (per problemi di rete) rieccomi per raccontarvi un'altra delle mie ricette inventata in questi giorni.Sono gnocchi di verdura,dalla forma comune ma dagli ingredienti diversi. Una versione un pò più leggera che meglio si adatta a questi caldi giorni di primavera.Consiglio un condimento non troppo pesante e saporito affinchè il loro gusto rimanga intatto: otterrete così anche un piatto perfetto anche dal punto di vista nutrizionale poichè contenente amidi(patate), fibre e sali minerali (verdure), calcio, proteine e grassi (formaggio).




INGREDIENTI: 2-3 persone (600g)

-200g di patate
-1/2 peperone
-1 zucchina
-1 carota
-1 cipollotta rossa
-1uovo
-70-80 g lerdammer
-farina q.b (circa 100-150g +spianatoia)                                                               -sale e pepe


PROCEDIMENTO:

-Iniziamo grattugiando la verdura cercando di eliminare gran parte della buccia nel peperone.Mettiamola quindi in un colino e lasciamo scolare per 30min. per poi strizzare il tutto a mano.
-Intanto che queste perdono acqua, facciamo cuocere le patate con la buccia.Peliamole e schiacciamole con l'attrezzo apposito.Inizialmente esercitiamo un piccola pressione con lo schiaccia-patate per far perdere acqua.
-Mescoliamo in un recipiente le verdure strizzate molto bene e le patate.Aggiungiamo quindi l'uovo,il formaggio tagliato finemente e la farina fino a ottenere un composto omogeneo e non troppo molle (non esageriamo con la farina altrimenti i gnocchi non si "scioglieranno in bocca" e diventeranno eccessivamente duri e gommosi).
-A questo punto infariniamoci le mani e formiamo delle palline a forma di nocciola e disponiamole su di un vassoio o una spianatoia infarinata.

---Consiglio
Se è possibile non congelate gli gnocchetti perchè perderanno gusto e consistenza e se li volete riporre nel frigo metteteli un un cesto da frutta di legno coperti con carta da forno.Consumati freschi sono inimitabili!   :D

venerdì 27 maggio 2011

il mio primo food-video

Ciao oggi vi voglio mostrare questo filmato con alcune mie preparazioni.So già che le foto non sono delle migliori   
ma...come primo "food-video" mi pare piuttosto dignitoso dai.....  :D


video

domenica 15 maggio 2011

Biscotti al cioccolato e cannella ripieni al cioccolato fondente

Buongiorno!
Oggi nella "cooperativa" di red hot hot chili peperone insieme ad Axel ho realizzato questi biscotti buonissimi che colpiscono notevolmente anche con il loro profumo che abbina quello classico delle nocciole piemontesi e quello indiano e orientale della cannella.Il tutto unito da un ripieno al cioccolato fondente. Eccola:
INGREDIENTI: (25-30 biscotti)

-250g farina "00"
-125g burro
-125g zucchero a velo
-80g nocciole tritate
-10g cacao amaro
-2 tuorli
-1 puntina di coltello di bicarbonato
-1 pizzico di sale
-7g di cannella in polvere
-------farcitura:
-80g cioccolato fondente al 50-60%
-40g panna o 30g latte +20g burro


PROCEDIMENTO:

-Tagliamo il burro freddo in quadretti piccoli e aggiungiamolo nel mixer assieme alla farina, alle nocciole allo zucchero a velo, a al bicarbonato e al sale fino a formare un effetto sabbia.Se non disponete del mixer disponete il burro sulla farina,sulle nocciole e sullo zucchero a velo e tritatelo con un coltello,incorporandolo agli altri 2 ingredienti.
-Comporre un fontana e porre al suo interno i tuorli che avremo precedentemente sbattuto con il cacao e la cannella.Impastare il tutto fino a formare un composto omogeneo (ricordate di non maneggiare troppo a lungo la frolla altrimenti si surriscalderebbe eccessivamente)
-Far riposare avvolta nella pellicola per 50 min in frigo.
-Stendere ora l'impasto con il mattarello fino a 5mm circa e formare dischetti con un coppapasta  (potete anche realizzare altre forme,basta che non siano complesse).
noi li abbiamo realizzati con un coppapasta dentellato
che dona una forma piuttosto rustica 
-Intanto far fondere a bagno maria il latte con la panna e far raffreddare in frezzer fino a che non si sarà indurito abbastanza.
-Scavare il composto con un cucchiaino e formare delle palline che riporremo dentro alla metà dei dischetti.
-Sovrapporre  l'altra metà. Sigillare bene e infornare nel forno preriscaldato a 180°.
-Sforniamo i  biscotti e lasciamo raffreddare



potete anche mettere semplicemente dei pezzetti di cioccolato all'interno dei bisctti: la ricetta e la preparazione risulteranno più semplici.Dovrete eliminare il passaggio sottolineato e aggiungere quello appena citato

mercoledì 11 maggio 2011

Le orecchiette

Ciao! La ricetta di oggi sono le orecchiette.Tipicamente pugliesi,in realtà in epoca medievale venivano usate in Provenza.La loro forma semisferica le rende uniche così come il lato rugoso che fa in modo di trattenere i condimenti e assorbirli al meglio.Le ricette classiche sono le orecchiette al pomodoro o con le cime di rapa, ma possono essere abbinate benissimo ad altri sughi. Ci sono 2 tipi di ricette, dal risultato simile. Eccole:


INGREDIENTI:( 600-650g di pasta)

-----versione n°1: (originale)
-500g farina di grano duro
-acqua calda q.b

-------versione n°2:
-450g farina di grano duro
-100 g di patate 
-acqua calda q.b
  
in alternativa alla farina di grano duro potete utilizzare 330g di farina "00" miscelata alla semola di grano duro.


PROCEDIMENTO:

(Ora indicherò un procedimento che vale per entrambe le versioni,se utilizzate la ricetta senza le patate omettete i passaggi che saranno sottolineati)

-Per prima cosa far bollire la patata con la buccia per poi pelarla una volta raffreddata.
-Disporre la farina a fontana e versiamoci al suo interno l'acqua calda (100-150 ml circa, dipende dall'umidità della farina) e la patata che avremo schiacciato in precedenza con lo schiacciapatate.
-Lavorare prima con una forcetta e poi a mano(se l'impasto fosse troppo duro praticare un piccolo foro e  aggiungere poca acqua).Ricordo che più solido è l'impasto più le orcchiette manterranno lacottura e saranno quindi perfette da utilizzare anche per paste gratinate,al cartoccio e fredde.
-Ottenuto dopo circa 15 min di lavorazione un impasto omogeneo e molto liscio mettiamolo a riposare per mezz'ora in un luogo fresco coperto dalla pellicola.
video


-Passato il tempo prendiamo il nostro impasto,riduciamolo a striscioline e tagliamo quadretti di 0,5 X 0.5cm e trasciniamole con il pollice dandogli la forma classica

























domenica 8 maggio 2011

strascinati al sugo di seppie

Buongiorno!La pasta del giorno è a dir poco fantastica, adatta a ogni momento dell'anno.Le seppie saranno combinate con pomodoro fresco, olive basilico e altri ingredienti tipici della nostra penisola  mediterranea.
Se poi siete amanti del mare e del pesce... dovete assolutamente! ;D
(su "ricette base" trovate anche la ricetta delle orecchiette e degli strascinati)


INGREDIENTI: (4-5 persone)

-430g Strascinati o orecchiette (pasta fresca)
-400g pomodoro fresco
-650 g seppie o seppioline
-basilico e prezzemolo
-30g olio di oliva
-olive ( circa 10) e capperi (facoltativi)
-1 cipolla, mezza carota, 2 spicchi d'aglio
-peperoncino


PROCEDIMENTO:

-Prepariamo il sugo al pomodoro: soffriggiamo la cipolla,la mezza carota e l'aglio.Aggiungiamo il pomodoro,le olive e il peperoncino e cuocere a fuoco basso per 10 min.Togliamo dal fuoco e lasciamolo da parte.
-Scaldare un'altra padella con un cucchiaio d'olio e a fuoco abb. alto aggiungere le seppie che avremmo precedentemente tagliato a pezzetti piuttosto piccoli,lasciandone qualcuna intera.
-Cuociamo per qualche minuto,facendo asciugare parte dell'acqua che perderanno.
-Aggiungiamo il pomodoro e portiamo a fine cottura le seppie facendo cuocere a fuoco basso per 10 minuti circa(potete anche aggiungere una scatoletta di sgombro al naturale per arricchire il sugo).
-Cuociamo la pasta in acqua bollente salata e scoliamo al dente
-Aggiungiamo la pasta al sugo e facciamo "prendere" per qualche istante.
-Spolveriamo con basilico e prezzemolo.Servire!  ;D








Una pasta semplice e pratica ,buona gustosa e leggera!!  :D

sabato 7 maggio 2011

I biscotto-gelati al cioccolato farciti al fiordilatte

Rieccoci! La ricetta di oggi è quella dei biscotti al cioccolato con il gelato al fiordilatte racchiuso da essi.Una ricetta semplice ma molto amata da tutti, comoda e veloce perfetta anche come finger food.Eccola:


INGREDIENTI:(10-12 biscotti)

------Per i biscotti:

-75g burro
-50g cioccolato grattuggiato
-125g farina
-1 tuorlo
-75g zucchero a velo
-scorza grattuggiata di mezzo limone
-20g miele



PROCEDIMENTO:

-Per prima cosa tagliare il burro freddo e solido a cubetti piccoli e riporlo in una ciotola assieme allo zucchero e alla farina.
-Impastare grossolanamente e intanto sbattere l'uovo con il miele e riporre nel recipiente assieme al limone e al cioccolato.
-Senza maneggiare eccessivamente l'impasto e senza scaldarlo troppo otteniamo un impasto omogeneo.Avvolgiamo con il celophane e facciamo riposare 30 min in frigo.
-Ora prendere l'impasto e formare palline delle dimensioni che desideriamo, per poi andarle a schiacciare leggermente,fino a metà.
-Infornare a forno ventilato preriscaldato a 180° per 10-15 min (se bruciacchiano abbassare a 160°)
-Lasciare raffreddare e prendere il gelato.Riporlo su un biscotto e chiudere con un altro premendo piano .
Far riposare in frezeer ad un temperatura non troppo alta per almeno 2 ore.




Sono pronti! Spero Vi siano piaciuti ....alla prossima!!   :D








-

lunedì 2 maggio 2011

Fregole con crescenza,pomodoro fresco e patè di peperoni piccanti

Buongiorno! Oggi a tener banco sono le fregole: un formato di pasta (che può essere fresca) molto piccolo che,proprio per questa sua caratteristica può essere cucinata come un risotto. Il condimento può essere vario ma questo che vi propongo (sperimentato da me) è un dei migliori che dona alla preparazione colore, gusto e leggerezza.





INGREDIENTI: (4 persone)

-350 g di fregole
-50 g di patè di peperone
-250 -300g pomodoro fresco
-80-100g di crescenza
-30g olio di oliva o burro
-1 cipollotto,1 spicchio di aglio
-erba cipollina,prezzemolo e basilico
-brodo vegetale leggero
-50 ml vino bianco


ecco le fregole prima della preparazione
PROCEDIMENTO:

-Si inizia tagliando finemente il cipollotto e estraendo la parte verde all'interno dell'aglio (germe). Facciamo soffriggere gli ingredienti nell'olio caldo.
-Dopo qualche minuto a aggiungiamo le fregole e facciamole tostare e sfumiamo con poco vino bianco.continuiamo la cottura per 8 min bagnando con il brodo leggero quando il composto si asciugherà.
-Dopo questo tempo possiamo aggiungere il pomodoro fresco e il patè di peperone. Se non disponete di questo ingrediente potete farlo voi in casa: il giorno prima passate al mixer una falda di peperone, 1/4 di spicchio di aglio,15-20 g di olio,1 pizzico di sale, una "goccia" di aceto di vino bianco e 1 pomodoro secco (facoltativo).
-Mescoliamo bene tutto il composto stando bene attenti alla cottura e qualche minuto prima mantechiamo il nostro "risotto di fregole" con la crescenza.
-Serviamo la pietanza in un piatto che metta in risalto il loro colore acceso e spolveriamo con un  trito di erba cipollina,prezzemolo e basilico (altrimenti si possono benissimo mettere prima) e filetti di pomodoro.

Grazie per avere scelto questa ricetta! :D