mercoledì 11 maggio 2011

Le orecchiette

Ciao! La ricetta di oggi sono le orecchiette.Tipicamente pugliesi,in realtà in epoca medievale venivano usate in Provenza.La loro forma semisferica le rende uniche così come il lato rugoso che fa in modo di trattenere i condimenti e assorbirli al meglio.Le ricette classiche sono le orecchiette al pomodoro o con le cime di rapa, ma possono essere abbinate benissimo ad altri sughi. Ci sono 2 tipi di ricette, dal risultato simile. Eccole:


INGREDIENTI:( 600-650g di pasta)

-----versione n°1: (originale)
-500g farina di grano duro
-acqua calda q.b

-------versione n°2:
-450g farina di grano duro
-100 g di patate 
-acqua calda q.b
  
in alternativa alla farina di grano duro potete utilizzare 330g di farina "00" miscelata alla semola di grano duro.


PROCEDIMENTO:

(Ora indicherò un procedimento che vale per entrambe le versioni,se utilizzate la ricetta senza le patate omettete i passaggi che saranno sottolineati)

-Per prima cosa far bollire la patata con la buccia per poi pelarla una volta raffreddata.
-Disporre la farina a fontana e versiamoci al suo interno l'acqua calda (100-150 ml circa, dipende dall'umidità della farina) e la patata che avremo schiacciato in precedenza con lo schiacciapatate.
-Lavorare prima con una forcetta e poi a mano(se l'impasto fosse troppo duro praticare un piccolo foro e  aggiungere poca acqua).Ricordo che più solido è l'impasto più le orcchiette manterranno lacottura e saranno quindi perfette da utilizzare anche per paste gratinate,al cartoccio e fredde.
-Ottenuto dopo circa 15 min di lavorazione un impasto omogeneo e molto liscio mettiamolo a riposare per mezz'ora in un luogo fresco coperto dalla pellicola.
video


-Passato il tempo prendiamo il nostro impasto,riduciamolo a striscioline e tagliamo quadretti di 0,5 X 0.5cm e trasciniamole con il pollice dandogli la forma classica

























Nessun commento:

Posta un commento