lunedì 20 giugno 2011

I Baci di Dama

Buongiorno! Oggi ho realizzato i dolcetti tipici della mia città,Tortona (Piemonte).Sulla provenienza di questo dolce si è però accanita una leggenda narrante che sia stato il cuoco dei reali di Savoia nel 1852 a inventare il "Bacio di Dama",per il piacere del re.In realtà è nato poco più di un secolo fa nelle pasticcerie tortonesi, che per anni si contesero il primato con la città di Novi e alle volte tra loro.
Gli ingredienti principali sono la farina,il burro e le mandorle,le quali inseriscono i baci nei dolci di alta pasticceria per il loro costo.In questa ricetta però, ho utilizzato le nocciole, tipiche del nostro territorio e utilizzate da diverse famiglie (anche il mio pro-zio ne faceva uso nella sua pasticceria).Il colore leggermente scuro è determinato proprio dalle nocciole e dal pizzico di cacao utilizzato.Passiamo agli ingredienti:





INGREDIENTI: (10 persone,35-40 baci)

-150g farina
-150g burro
-140g nocciole tostate + 70g zucchero
-50g zucchero a velo
-un pizzico di sale
-15 g cacao amaro
-vaniglia
-cioccolato fondente al  40%-60%


PROCEDIMENTO:

-Il primo passaggio da compiere è quello di tritare le nocciole nel mixer assieme allo zucchero.Quando saranno pronti aggiungiamo anche lo zucchero a velo e mettiamo il composto da parte.
-Nuovamente con l'aiuto del mixer uniamo il burro freddo (possiamo metterlo anche 20min. in freezer prima dell'utilizzo,in modo che diventi solido e compatto) alla farina fino a formare un "effetto sabbia".Non lavoriamolo però, perchè il burro non deve essere surriscaldato eccessivamente.
-In una ciotola amalgamiamo quindi le nocciole e lo zucchero,il burro e la farina, il sale,la vaniglia,il cacao e se vogliamo qualche scorzetta di limone biologico (potete anche aggiungere una punta di coltello di lievito per dolci che renderà più friabile la pasta).
-Ottenuto un impasto omogeneo formiamo una palla, appiattiamola e mettiamola in frigo avvolta da pellicola per 2.30 ore.
-Passato il tempo stendiamo  la carta da forno su una teglia.Togliamo l'impasto dal frigo e,sempre maneggiando il meno possible l'impasto,formiamo piccole palline della grandezza di una nocciola che disporremo sulla teglia*.
-Mettiamo la teglia nuovamente in frigo per qualche istante mentre accendiamo il forno ventilato a 140-150°,dipende dal forno.
-Passati circa 15-20min inforniamo per 20min. circa, fino a che non saranno dorati.

-Sforniamo e lasciamo raffreddare.Fondiamo quindi il cioccolato (150g circa) a bassa temperatura(se volete potete anche temperarlo ma intanto non si nota molto la brillantezza).Prendiamo un biscotto, passiamo la parte inferiore nel cioccolato e uniamo l'altra parte.
-Infine facciamoli raffreddare su carta da forno.


*Se disponete di un forno piccolo utilizzate due teglie.Quando andrete a cuocerli badate però di infornarle una alla volta : quella che verrà infornata per ultima lasciatela pure in frigorifero mentre l'altra cuoce.




Spero di esservi stato di aiuto...Alla prossima!
:D




4 commenti:

  1. a me mica mi vengono cosi' bene,complimenti.Passa da me se ti va!

    RispondiElimina
  2. buoni i baci di dama!!! ti son venuti benissimo, complimenti! baci!

    RispondiElimina